© Foto di Francesca Sini

Si chiude domani il 2020 della Jasnagora femminile. Domani mattina, per la 9ª giornata di girone A di Serie A2, le ragazze allenate da Gianni Pitzalis attendono al PalaDante di Sestu il Cometa.

L’obiettivo è quello di centrare la quarta vittoria consecutiva per arrivare all’anno nuovo nel migliore dei modi e restare nelle prime posizioni in classifica. Al momento Orgiu e compagne sono terze, a pari punti (13) con l’Audace Verona, a -2 dal Pero secondo e -5 dalla capolista Padova.

Reduce dal bel 6-3 sul campo dell’Italgirls Breganze, la Jasna torna a giocare a Sestu dove ha conquistato i precedenti successi con Mediterranea (4-0) e VIP Altamarca (1-0). Dall’altra parte ci sarà una squadra, il Cometa, che ha perso nell’ultimo turno contro il Cus Cagliari per 5-3 e che vorrà smuovere la classifica dopo i 5 punti conquistati nelle 6 gare finora.

Non prenderà parte alla partita Marta Lorrai, che deve fare i conti con la sfortuna per un infortunio. Da parte della società un grosso in bocca al lupo, con l’augurio di vederla presto in campo più forte di prima e a difendere i nostri colori.

Il calcio d’inizio di Jasnagora-Cometa è in programma domani, domenica 20 dicembre, alle ore 11 al PalaDante di Sestu. La gara verrà disputata a porte chiuse. Gli arbitri designati per la sfida sono Emanuele Mele di Oristano e Marco Navarra di Carbonia. Al cronometro Fabio Loni di Cagliari.