© Francesca Sini

MEDITERRANEA-JASNAGORA 2-6 (0-1 p.t.)
5ª giornata Serie B (girone E)

RETI:  Ruggiu, Cogotti, Contini, Piaz, Spanu e Spanu.

Non c’era forse partita migliore per sbloccarsi. La Jasnagora si prende il derby contro la Mediterranea conquistando i primi punti e la prima vittoria della stagione. Nella 5ª giornata del girone E di Serie B, la squadra di Mario Mura si è imposta 6-2 al Pala Monte Acuto di Cagliari.

Il primo tempo equilibrato e bloccato fatica a sbloccarsi. Ci vuole una perla di Luca Ruggiu, direttamente su calcio di punizione, per trovare l’1-0: il numero 17 trova da fermo l’angolo sotto l’incrocio dei pali che regala il vantaggio alla Jasna.

Nella ripresa, però, Mario Mura deve fare a meno proprio di Ruggiu, infortunatosi sul finale di primo tempo. Il punteggio resta in equilibrio fino a metà frazione, quando arriva l’uno-due che svolta la partita. Il raddoppio di Cogotti su schema da calcio d’angolo è seguito dall’immediato tris di capitan Contini, bravo a beffare il portiere in uscita con un tocco morbido. Poco dopo Piaz cala addirittura il poker, costringendo la Mediterranea a schierare il portiere di movimento. Ne approfitta a quel punto Spanu, con due gol a porta vuota che chiudono il match sul 6-0.

Nel finale, la Med accorcia le distanze con la doppietta di Arrais quando però ormai è troppo tardi. Al suono della sirena festeggia la Jasna, che conquista così la prima vittoria della stagione nel derby del Pala Monte Acuto.