© foto Francesca Sini

La Jasnagora non vuole fermarsi dopo il successo contro il Forte Colleferro di una settimana fa. Domani, per la 16ª giornata di Serie B, la squadra di Mario Mura vola a Viterbo per sfidare il Carbogano e cercare il sorpasso in classifica. C’è solo un punto a separare le due formazioni, ma non sarà una sfida semplice, come conferma Luca Ruggiu, capocannoniere dei cagliaritani.

«Per noi sarà comunque una partita importante – afferma il numero 34 della JasnaLa vittoria di sabato scorso ci ha allontanato dalla penultima posizione e ci permette di dare pressione alle squadre che stanno sopra. Ora cerchiamo di guardare più in alto, tenendo sempre a distanza le ultime posizioni. Sognare non costa nulla. Contro il Carbognano proveremo a conquistare i tre punti così come nelle restanti partite, anche per non avere rimpianti alla fine dell’anno».

Ruggiu ricorda la gara dell’andata, che terminò 4-4 anche grazie ad una sua tripletta: «Ci aspetta una gara dura. All’andata avevamo pareggiato. Loro, secondo me, hanno uno dei migliori, se non il miglior giocatore del girone, ovvero Bernal. Già all’andata ci aveva impressionato. Speriamo di arginare lui e i suoi compagni e conquistare una vittoria in trasferta che ci manca praticamente da un girone».

Il calcio d’inizio di Carbognano-Jasnagora è in programma domani, sabato 15 febbraio, alle ore 14 al PalaCus di Viterbo. Gli arbitri designati sono Emilio Romano di Nola, Gianluigi Squilletti di Campobasso e Simone Adriani di Viterbo.