© foto Francesca Sini

JASNAGORA-SAN PAOLO 6-2 (3-1 p.t.)
13ª giornata Serie B (girone E)

RETI: Cogotti, Cogotti, Ruggiu, Cogotti, Cogotti, Arriaza.
NOTE: Valdes para un rigore a Dana sul 4-2.

La Jasnagora torna alla vittoria e lo fa nel modo più bello. Il derby contro la San Paolo finisce 6-2 grazie ad uno scatenato Gigi Cogotti, autore di un poker.

È proprio Cogotti ad aprire le marcature, dopo neanche due minuti, con un preciso sinistro. La San Paolo però immediatamente, sfruttando un errore in disimpegno della Jasna. I padroni di casa tornano nuovamente avanti al 4’, ancora con Cogotti, che finalizza in rete lo schema su calcio d’angolo. Il tris lo cala Ruggiu, con una punizione magistrale che si insacca sotto l’incrocio. E prima dell’intervallo solo la traversa gli nega la doppietta.

Nel secondo tempo è Contini a colpire la traversa, non sfruttando l’assist di Arriaza. La San Paolo accorcia sul 3-2 con una punizione di seconda al limite dell’area. Arriva però subito il 4-2 di un scatenato Cogotti. Gli ospiti hanno la chance di riportarsi sul -1, ma Valdes para il calcio di rigore calciato dall’argentino Dana. Il portiere avversario viene invece espulso per un intervento in ritardo su Ruggiu. E in superiorità numerica la Jasna trova il quinto gol di giornata con Cogotti, che deve solo depositare in rete da due passi sull’assist di Arriaza. Ci sarà gloria anche per lo spagnolo, che realizza da centrocampo il 6-2 a porta vuota, punendo la scelta della San Paolo di attaccare con il portiere di movimento. Arriaza sfiora il bis poco dopo, trovando solo il palo.

Al suono della sirena, si può festeggiare una vittoria preziosa in chiave salvezza. Inizia così nel migliore dei modi l’avventura di Mario Mura sulla panchina della Jasna.