JASNAGORA-UNITED APRILIA 3-4 (1-1 p.t.)
10ª giornata Serie B (girone E)

RETI: Cogotti, Cogotti, Spanu.

Sconfitta beffa per la Jasnagora al PalaDante. Nella 10ª giornata di Serie B, è lo United Aprilia ad avere la meglio per 4-3.

La squadra di Luca Zedda era partita bene, con due limpide occasioni per Cogotti sventate prima dal portiere e poi da un salvataggio sulla linea. In contropiede sono però gli ospiti a portarsi in vantaggio. La Jasna macina occasioni, trovando però il pari solo a 40 secondi dall’intervallo con un destro di Cogotti.

Il secondo tempo riparte in equilibrio, anche se le chance per andare avanti sono più per la Jasna, che deve fare i conti con il portiere dell’Aprilia in stato di grazia. A sbloccare il punteggio allora è un calcio di rigore concesso agli ospiti per un fallo di Soro e su cui Valdes non può nulla. Neanche il tempo di battere il calcio d’inizio che l’Aprilia infilza ancora in contropiede.

Il 3-1 in pochi secondi sarebbe stato un uno-due che avrebbe steso qualsiasi squadra. Non la Jasna, però, con Luca Zedda che si gioca la carta del portiere di movimento. Cogotti segna ancora, con una conclusione deviata che riapre i conti. Poi è Spanu a ribadire in rete dopo la traversa di Contini.

Nel finale però arriva il 4-3 dell’Aprilia come un fulmine a ciel sereno. Una beffa per la Jasna, che prova ancora a scardinare la difesa ospite senza fortuna. Al PalaDante arriva un’altra sconfitta.