L’impatto di Maria e Tiia Ropanen con la Jasnagora e il campionato italiano è stato positivo. Le due giocatrici finlandesi hanno contribuito a conquistare le due vittorie nelle prime prime due giornate di Serie A2 femminile. Maria ha già segnato 3 gol, mentre Tiia si è resa protagonista con diverse parate importanti. Domenica però salteranno il derby contro la Mediterranea (domenica ore 16 al PalaDante di Sestu) per la convocazione da parte della Finlandia in vista di un raduno. Un traguardo importante anche per la Jasnagora, che per la prima volta ha due giocatrici in rosa che fanno parte di una selezione maggiore.

Maria e Tiia, com’è stato questo inizio di stagione con la Jasnagora e l’impatto con il campionato italiano?

Maria: «L’inizio della stagione con la Jasnagora è andato bene. Siamo state accolte molto bene dalle nostre compagne e abbiamo un buon spirito di squadra. Il campionato è iniziato bene, con 2 partite e 2 vittorie. Tuttavia, c’è ancora molta strada da fare per lottare per raggiungere i playoff o per una vittoria del girone. Sarebbe molto positivo continuare così e siamo motivate per allenarci duramente in modo da poter aiutare la squadra il più possibile».

Tiia: «L’inizio è stato entusiasmante, anche perché questo è il mio primo anno all’estero, ma la squadra ci ha davvero accolto bene. Gli italiani sono molto gentili. La prima partita è stato davvero emozionante in quanto giocatrici nuove e il futsal italiano è un po’ diverso da quello finlandese».

Ora andate in nazionale. Qual è il vostro obiettivo?

Maria: «È sempre bello ricevere una convocazione per un raduno della Nazionale. Il mio obiettivo è quello di giocare la mia prima partita in nazionale e lavorerò sodo per questo».

Tiia: «Il mio obiettivo è quello di giocare una buona stagione e diventare un portiere migliore. Il mio sogno è quello di giocare in Serie A un giorno. E lavorerò sodo per questo sogno. È bello poter rappresentare la Finlandia e voglio far parte della nazionale finlandese il più a lungo possibile».

Un messaggio per le vostre compagne che giocheranno domenica contro la Mediterranea

Maria: «Giocate la vostra partita e fate le cose che fate in allenamento, così il risultato sarà positivo. Credete in voi stesse e nelle vostre compagne. Non mollate mai. Ci vediamo presto!».

Tiia: «Credete in voi  stesse e nelle compagne. Fate le cose che sappiamo e sarete sicure di vincere. Ricordatevi anche di divertirvi. Ci mancate, ragazze».